Mercato, Retail

25 Luglio 2013

17:25

Aires: scendono i consumi. Ma arriva l’ecobonus…

Milano – Nei primi sei mesi del 2013 le catene aderenti ad Aires (l’Associazione italiana retailer elettrodomestici specializzati) hanno registrato introiti per 4 miliardi e 224 milioni di euro, contro i 4 miliardi e 339 milioni dello stesso periodo 2012 (-2,6%). Le rilevazioni mensili a cura di Accenture, rilevano come il calo del fatturato sia imputabile principalmente al Consumer electronics, che ha vissuto un crollo del 21,3% rispetto al miliardo e 221 milioni registrati nel primo semestre 2012. Prosegue invece la corsa della telefonia: in particolare gli smartphone crescono di circa il 27% anno su anno. I comparti che hanno fatto registrare andamenti nettamente negativi sono l’Entertainment (-19%) e la Fotografia (-18%). Tenuta con leggera crescita per i Grandi elettrodomestici (+1,1%). “Resta di fondo una propensione al rimando delle spese non indispensabili e il crollo medio dei consumi interni”, commenta il presidente di Aires, Alessandro Butali (foto). “Siamo però molto fiduciosi nel piano di incentivi fiscali che il Parlamento si appresta ad approvare sui grandi elettrodomestici per un recupero sul secondo semestre”.




Tag: ; ; ;

ARTICOLI CORRELATI

12 Dicembre 2019

15:05

Assemblea generale Optime: approvato il piano d’azione 2020

Milano – Si è tenuta stamattina nella Sala delle Aquile di Palazzo Bovara, a Milano, l’Assemblea generale della Federazione Optime. […]

LEGGI

12 Settembre 2019

13:45

Scozzoli (Aires): “La Tari penalizza i rivenditori di elettronica”

Milano – La Tari continua ad aumentare e a farne le spese sono le imprese, anche i rivenditori di prodotti […]

LEGGI

07 Agosto 2019

10:36

Ecobonus in fattura, Cna: “Dal governo l’impegno ad abrogarlo”

Roma – La Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa ha annunciato in una nota di aver ricevuto […]

LEGGI

TWITTER

VIDEO

I NOSTRI SPECIALI

LE NOSTRE RIVISTE

TAG