Raee

16 Ottobre 2019

10:00

Altroconsumo: il 39% dei Raee del bianco non giunge nei centri autorizzati

Roma – Il 39% dei grandi elettrodomestici dismessi dagli Italiani in maniera regolare non raggiunge gli impianti di trattamento autorizzati. È quanto emerge dall’indagine condotta da Altroconsumo in partnership con il consorzio Ecodom. L’inchiesta è stata condotta su 205 Raee, all’interno dei quali è stato nascosto un tracker. 31 dei dispositivi Gps hanno smesso di funzionare o sono ancora in viaggio, riducendo il campione a 174. Di questi, solo 107 sono arrivati in impianti autorizzati al trattamento. Gli altri 67 sono stati dirottati su impianti non autorizzati, abitazioni private o sul mercato dell’usato, da cui spesso partono nei container alla volta di Senegal o Nigeria. L’Ue ha imposto agli Stati membri un target minimo di raccolta del 45% per il 2018, e del 65% per il 2019. Nel 2018 i dati del Centro di coordinamento Raee hanno riportato una raccolta di 310mila tonnellate, il 42,8% degli elettrodomestici immessi nel mercato negli ultimi tre anni. Tuttavia, in Italia, unendo i numeri degli apparecchi smaltiti irregolarmente e quelli regolari che però non raggiungono i centri autorizzati, si raggiungono i due terzi del totale. 




Tag: ;

ARTICOLI CORRELATI

03 Ottobre 2016

11:58

Ecodom: in mostra a Woodstock (Uk) la scultura simbolo del Consorzio

Woodstock (UK) – In occasione della mostra di Michelangelo Pistoletto presso il Blenheim Palace di Woodstock, nei pressi di Oxford, […]

LEGGI

TWITTER

VIDEO

I NOSTRI SPECIALI

LE NOSTRE RIVISTE

TAG