Mobile, Retail

12 Agosto 2019

16:31

Apple Card, la nuova carta di credito del colosso di Cupertino

Cupertino (Usa) – La scorsa settimana Apple ha presentato la nuova Apple Card, creata grazie ad un accordo dell’azienda di Cupertino con l’istituto di credito Goldman Sachs. Una carta di credito a tutti gli effetti, che consente di fare acquisti direttamente dal proprio iPhone. Una volta inserita la carta nel proprio Apple Wallet, sarà sufficiente un clic sul display o un codice generato dallo smartphone, per poter fare acquisti online e in negozio. Ma non solo: è possibile richiedere una versione ‘fisica’ della card, che sarà realizzata in titanio, con un microchip e senza alcun numero impresso sopra. In questo modo Apple punta sui pagamenti online (un business in continua crescita), attirando nuovi utenti con una serie di vantaggi: infatti, i possessori della card non pagheranno abbonamenti annuali, tasse sui cambi di valuta all’estero o spese di gestione, oltre al rimborso previsto da MasterCard in caso di frode. Inoltre, per ogni acquisto, l’utente riceverà un rimborso del 2% se paga con Apple Pay, e dell’1% negli altri casi. Per ora Apple Card è disponibile per un numero di limitato di utenti negli Usa, ma non è esclusa una futura diffusione a livello globale.




Tag: ; ;

ARTICOLI CORRELATI

14 Agosto 2019

12:01

Foxconn, scendono i profitti: pesa il calo nelle vendite di iPhone

Tucheng (Taiwan) – L’azienda di smartphone taiwanese Foxconn, che produce per marchi come Apple, Google, Xiaomi, Lenovo, Nokia, Meizu e […]

LEGGI

30 Luglio 2019

17:40

Usa, i colossi della Silicon Valley nel mirino dell’antitrust

Washington (Usa) – Il Dipartimento di Giustizia americano ha annunciato oggi che la propria Divisione antitrust “sta esaminando in che […]

LEGGI

04 Giugno 2019

10:21

Usa, Google & Co. nel mirino dell’Antitrust

Washington (Usa) – Google, Apple, Facebook e Amazon nel mirino dell’Antitrust Usa. Dopo le anticipazioni della stampa relative all’inchiesta su […]

LEGGI

TWITTER

VIDEO

I NOSTRI SPECIALI

LE NOSTRE RIVISTE

TAG