Cinema

17 Luglio 2019

11:03

Box office mondiale: la prima metà del 2019 inferiore alle aspettative

Manchester (Uk) – Cinema in sofferenza nella prima metà dell’anno. Secondo quanto riportato dal Guardian, a livello mondiale i ricavi al botteghino per i primi sei mesi del 2019 è nettamente inferiore alle aspettative. Il fenomeno è più accentuato negli Stati Uniti, il maggiore mercato al mondo, il cui box office è diminuito del 9,4%, raggiungendo i 5,6 miliardi di dollari. Leggermente meglio il Regno Unito, con ricavi a -6%, per 613 milioni di sterline. Gli analisti imputano questo calo a un momento di stanca nei confronti dei grandi franchise, le cui nuove release escono a cadenza sempre più ravvicinata, senza dare i risultati sperati. “Vale la pena ricordare che il 2018 aveva avuto un inizio molto positivo, grazie soprattutto alla coda di film usciti l’anno precedente, come Star Wars: The Last Jedi”, ha commentato Phil Clapp, chief executive della Uk Cinema Association. “Tuttavia, ci sono stati segni di ripresa con il lancio di Avengers: Endgame, uno dei film più redditizi della storia del cinema, secondo solo ad Avatar di James Cameron, uscito nel 2010. E la seconda parte dell’anno si preannuncia molto forte, con release del calibro de Il Re Leone, Frozen 2, il secondo capitolo di IT e Star Wars: The Rise of Skywalker. C’è la possibilità di un recupero sul 2018, se non addirittura di un sorpasso”.




Tag:

ARTICOLI CORRELATI

03 Aprile 2020

9:15

Box office Usa, persi oltre 600 milioni di dollari

Los Angeles (Usa) – Con le sale statunitensi chiuse dal 20 marzo per la pandemia in corso, si contano i […]

LEGGI

23 Marzo 2020

10:27

Con i cinema chiusi, Disney non comunicherà più i dati di box office

Burbank (Usa) – Dopo il brusco calo al botteghino registrato la scorsa settimana negli Usa a causa della chiusura dei […]

LEGGI

09 Marzo 2020

15:10

Coronavirus: nel weekend i peggiori incassi di sempre

Milano – È il peggior incasso di sempre per il cinema italiano quello registrato nel weekend appena trascorso. Come confermato […]

LEGGI

TWITTER

VIDEO

I NOSTRI SPECIALI

LE NOSTRE RIVISTE

TAG