Attualità, Mercato

11 Giugno 2019

10:30

Guerra dei dazi, l’export hitech dalla Cina agli Usa cala del 4%

Washington (Usa) – Sempre più aziende subiscono le tensioni fra Stati Uniti e Cina. Secondo l’osservatorio Euromonitor a oggi, i dazi introdotti dagli Usa sulle importazioni interessano principalmente beni b2b, come componenti auto ed elettronici, macchinari e prodotti metallici e i settori dei prodotti hi-tech e degli elettrodomestici hanno registrato le maggiori perdite, con una flessione del 4% delle esportazioni cinesi verso la potenza occidentale. Le imprese con sede in Cina hanno assorbito le perdite riducendo i margini di profitto e trasferendo i costi più elevati sul consumatore finale. L’hi-tech è proprio una delle maggiori preoccupazioni della classe politica americana, allarmata per la sempre maggiore diffusione di dispositivi cinesi nel mondo. Se non si allenteranno le tensioni, le esportazioni dalla Cina negli Usa rischiano di andare incontro a una diminuzione progressiva e a un conseguente cambiamento delle tratte commerciali, che potrebbero orientarsi maggiormente verso altri paesi asiatici a basso costo.




Tag: ; ;

ARTICOLI CORRELATI

06 Dicembre 2019

9:12

Cina: esportazione giocattoli a +16,7% nel 2019

Shanghai – Nei primi otto mesi di quest’anno, la Cina ha esportato giocattoli per un valore totale di 31,52 miliardi […]

LEGGI

06 Novembre 2019

11:37

Stati Uniti e Cina trattano la revoca di dazi su merci per 112 miliardi

New York (Usa) – Per arrivare a un parziale accordo per fermare la guerra commerciale, gli Stati Uniti sarebbero disposti […]

LEGGI

12 Settembre 2019

17:00

Guerra commerciale Usa-Cina: Trump rinvia l’aumento dei dazi al 15 ottobre

Washington (Usa) – Nuovo gesto di distensione nella guerra commerciale tra Usa e Cina. Il presidente americano Trump ha infatti […]

LEGGI

TWITTER

VIDEO

I NOSTRI SPECIALI

LE NOSTRE RIVISTE

TAG