Attualità, Mercato

11 Giugno 2019

10:30

Guerra dei dazi, l’export hitech dalla Cina agli Usa cala del 4%

Washington (Usa) – Sempre più aziende subiscono le tensioni fra Stati Uniti e Cina. Secondo l’osservatorio Euromonitor a oggi, i dazi introdotti dagli Usa sulle importazioni interessano principalmente beni b2b, come componenti auto ed elettronici, macchinari e prodotti metallici e i settori dei prodotti hi-tech e degli elettrodomestici hanno registrato le maggiori perdite, con una flessione del 4% delle esportazioni cinesi verso la potenza occidentale. Le imprese con sede in Cina hanno assorbito le perdite riducendo i margini di profitto e trasferendo i costi più elevati sul consumatore finale. L’hi-tech è proprio una delle maggiori preoccupazioni della classe politica americana, allarmata per la sempre maggiore diffusione di dispositivi cinesi nel mondo. Se non si allenteranno le tensioni, le esportazioni dalla Cina negli Usa rischiano di andare incontro a una diminuzione progressiva e a un conseguente cambiamento delle tratte commerciali, che potrebbero orientarsi maggiormente verso altri paesi asiatici a basso costo.




Tag: ; ;

ARTICOLI CORRELATI

20 Agosto 2019

10:35

Cinema: dominio Usa, male i titoli italiani

Milano – Lo scorso 31 luglio si è chiusa la stagione cinematografica 2018- 2019. Con un tracollo delle pellicole italiane. […]

LEGGI

14 Agosto 2019

11:30

Trump, frenata sui dazi ai prodotti hi-tech cinesi

New York (Usa) – Arriva un improvviso rinvio da parte dell’amministrazione Trump sui dazi ai prodotti hi-tech made in China. […]

LEGGI

31 Luglio 2019

15:20

Hisense domina il mercato cinese dei Tv: oltre il 20% di market share

Pechino (Cina) – Hisense chiude la prima metà dell’anno con risultati che non solo ne confermano la leadership nel mercato […]

LEGGI

TWITTER

VIDEO

I NOSTRI SPECIALI

LE NOSTRE RIVISTE

TAG