Toys & Licensing

27 Agosto 2019

9:27

Hasbro vuole eliminare gli imballaggi in plastica entro fine 2022

Pawtucket (Usa) – Hasbro ha comunicato la sua intenzione di eliminare tutti gli imballaggi in plastica dai suoi nuovi prodotti entro la fine del 2022. Il programma avrà inizio già a partire dal 2020, e riguarderà sacchetti, elastici, pellicole avvolgenti e blister. La società statunitense non è nuova all’impegno ecologico: già nel 2010 aveva deciso per l’eliminazione delle fascette, nel 2016 per l’etichettatura degli imballaggi previsto dal programma How2Recycle, e infine nel 2018 per l’utilizzo del bioPet. Di recente ha anche aderito al progetto volontario di riciclo TerraCycle. “La rimozione dalla plastica dai nostri imballaggi rappresenta solo l’ultimo passo di un viaggio che prosegue da oltre dieci anni, con l’obiettivo di un futuro più sostenibile per il nostro business e per il mondo”, ha dichiarato Brian Goldner, presidente e ceo di Hasbro. “Per gestire la complessità questa iniziativa possiamo contare su un team esperto e interfunzionale, e cercheremo di coinvolgere attivamente dipendenti, clienti e partner”.




Tag: ; ; ; ;

ARTICOLI CORRELATI

06 Novembre 2019

11:15

Plastic tax (2): il conto più salato andrà a Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna

Roma – 162mila occupati, per un totale di circa 10mila imprese attive che fatturano quasi 32 miliardi di euro. Sono […]

LEGGI

06 Novembre 2019

11:05

Plastic tax (1): allo studio una rimodulazione dell’imposta

Roma – La partita sulla plastic tax è ancora aperta. Il ministero delle Finanze sarebbe infatti al lavoro per apportare […]

LEGGI

24 Ottobre 2019

13:01

Hasbro, svelata la stanza più votata per il restyling di Cluedo

Milano – Sarà un lussuoso bagno a sostituire l’ingresso Tudor Hall nel gioco da tavolo Cluedo. A stabilirlo sono state […]

LEGGI

TWITTER

VIDEO

I NOSTRI SPECIALI

LE NOSTRE RIVISTE

TAG