Toys & Licensing, Attualità

12 Febbraio 2020

10:38

Il cancelliere Tory Michael Gove conferma le barriere commerciali post-Brexit

Londra (Uk) – Michael Gove, cancelliere del ducato di Lancaster, ha informato le aziende del Regno Unito che devono prepararsi per un “cambiamento significativo”, che dal prossimo anno comporterà “inevitabili” controlli alle frontiere per coloro che importano dall’Ue. In quella che è stata di fatto la prima conferma ufficiale delle barriere commerciali che saranno imposte dal governo post-Brexit, Gove ha anticipato che ci saranno controlli su alimenti e merci di origine animale, oltre alla richiesta di dichiarazioni doganali e certificati obbligatori di sicurezza per tutti i tipi di importazione. “Non sottovaluto il fatto che si tratti di un cambiamento significativo, ma ora abbiamo tutto il tempo per apportare tale cambiamento”, ha dichiarato ai delegati presenti a un evento di Gabinetto intitolato ‘Preparing Our Border for the Future Relationship’ (‘Preparare i nostri confini alle relazioni future’, ndr). Aggiungendo che potrebbero essere necessari anche cinque anni per rendere operativa una frontiera intelligente che comporti una digitalizzazione dei processi, ma insistendo sul fatto che le aziende debbano essere pronte per il cambiamento già dal prossimo gennaio, qualunque sia l’esito della prossima fase dei negoziati sulla Brexit.




Tag: ;

ARTICOLI CORRELATI

TWITTER

VIDEO

I NOSTRI SPECIALI

LE NOSTRE RIVISTE

TAG