Retail

12 Ottobre 2018

16:27

Unieuro annuncia l’acquisizione di sette negozi nel Nord Est

Forlì – Unieuro S.p.A.  ha annunciato oggi nuove azioni di rafforzamento selettivo della propria rete di negozi in Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. A esito della partecipazione alla procedura competitiva indetta dal Tribunale di Milano, Unieuro si è aggiudicata un ramo d’azienda di Galimberti S.p.A., in concordato preventivo, che annovera cinque negozi attualmente ad insegna Euronics, situati nelle località di Villafranca di Verona, San Giorgio delle Pertiche (Padova), Castelfranco Veneto (Treviso), Pergine Valsugana (Trento) e Fiume Veneto (Pordenone), per una superficie commerciale complessiva di circa 7000 mq. Parallelamente, tra fine luglio e inizio agosto, Unieuro ha sottoscritto accordi distinti con i proprietari di due immobili finalizzati all’apertura di altrettanti nuovi punti vendita in spazi precedentemente occupati da insegne concorrenti: nel centro cittadino di Verona, in una location di prestigio da 2000 mq che ha ospitato fino all’inizio del 2018 il flagship cittadino di DPS/Trony, e a Trieste, nel centro commerciale Il Giulia, in uno spazio da 1800 mq gestito fino allo scorso luglio da Galimberti/Euronics. Il fatturato incrementale potenziale dei sette negozi acquisiti è pari, a regime, a circa 50 milioni di euro. Considerando anche il negozio di Albignasego (Padova), parte del pacchetto di negozi ex- DPS/Trony la cui acquisizione è stata perfezionatalo scorso 23 agosto, sono otto i nuovi punti vendita Unieuro nel Triveneto, che si andranno ad aggiungere ai preesistenti 36 negozi diretti1 e ai 26 affiliati1, offrendo così alla società una copertura capillare ed efficiente del Nordest. Unieuro prevede di riaprire al pubblico i sette negozi entro novembre, in tempo per l’importante appuntamento del Black Friday, e ha annunciato che gli stessi saranno abilitati a stretto giro al click and collect, cioè al ritiro dei prodotti acquistati su unieuro.it dalla clientela online, nell’ambito della strategia omnicanale che punta sulla completa integrazione dei canali di vendita.
“L’aggiudicazione dei cinque negozi in sede di procedura competitiva”, si legge nella nota stampa diffusa dalla società, “non comporterà l’accollo di debiti finanziari e/o nei confronti dei fornitori e prevedrà un esborso pari a 2,5 milioni di euro, di cui 0,5 milioni già versati sotto forma di cauzione e 2 da corrispondere a saldo al perfezionamento dell’operazione”.




Tag: ; ;

ARTICOLI CORRELATI

29 Agosto 2019

13:10

Galimberti Euronics: udienza rinviata al 12 settembre

Miliano – Si conclude con un nulla di fatto il procedimento che questa mattina avrebbe dovuto decidere le sorti di […]

LEGGI

29 Agosto 2019

12:49

Galimberti Euronics: “Non abbiamo più nemmeno la linea telefonica in negozio”

Milano – “Negli ultimi due anni, giorno dopo giorno, abbiamo vissuto un peggioramento delle condizioni di lavoro, al punto da […]

LEGGI

29 Agosto 2019

11:45

Galimberti Euronics: inizia il presidio di Filcams Cgil al Palazzo di Giustizia di Milano

Milano – Potrebbe concludersi oggi, con una sentenza del Tribunale fallimentare di Milano, l’avventura imprenditoriale della storia catena Galimberti Euronics, […]

LEGGI

TWITTER

VIDEO

I NOSTRI SPECIALI

LE NOSTRE RIVISTE

TAG