Attualità

08 novembre 2017

11:49

Usa: in arrivo stretta anti-elusione sulle multinazionali. Coinvolta Apple

Washington (Usa) –  Il governo di Donald Trump pronto a varare una stretta anti-elusione contro le multinazionali che sfuggono al fisco. Nel pieno dello scandalo dei Paradise Papers, nella riforma fiscale presentata dai repubblicani al Congresso americano è infatti spuntata una ‘supertassa’ del 20% sui soldi che le multinazionali versano all’estero, nelle casse di società affiliate che spesso operano in veri e propri paradisi fiscali, sottraendoli così alla giurisdizione dell’Irs, l’agenzia delle entrate statunitense. Come accadrebbe nel caso di Apple, finita nell’occhio del ciclone negli ultimi giorni, in seguito alle notizie – pubblicate dal New York Times – sul vero e proprio paradiso fiscale che la società di Cupertino avrebbe creato nella piccola Isola di Jersey nel Canale della Manica. Si stima che la stretta fiscale del governo Usa dovrebbe garantire agli Stati Uniti entrate per 154 miliardi di dollari in dieci anni.




Tag: ;

ARTICOLI CORRELATI

19 settembre 2018

11:21

Apple versa all’Irlanda 14,3 miliardi di euro per le tasse non pagate

Dublino (Irlanda) – In seguito all’ingiunzione di pagamento imposta dall’Unione Europea, Apple ha versato al governo irlandese un totale di […]

LEGGI

13 settembre 2018

10:44

Apple svela gli iPhone XS, XS Max, XR e il nuovo Watch

Cupertino (Usa) – È andato in scena ieri l’atteso evento di presentazione dei nuovi iPhone, in cui sono stati svelati […]

LEGGI

01 agosto 2018

10:24

Apple: trimestre da record, crescono fatturato e utili

Cupertino (Usa) – Volano, oltre le attese, i conti di Apple. La casa della Mela ha chiuso il terzo trimestre […]

LEGGI

TWITTER

VIDEO

I NOSTRI SPECIALI

LE NOSTRE RIVISTE

TAG